SCUSA, MI PRENDI IN UN MOMENTO TERRIBILE

È una giornata morta. Siamo in attesa dei commenti dei legali di controparte e considerata la mole del contratto cui stiamo lavorando sarà difficile riceverli prima di domani. E’ la giornata in cui un avvocato normale prende e va al mare. Ma noi non siamo avvocati normali, noi siamo imprenditori legali, professionisti che guardano gli avvocati vecchio stampo come un rinoceronte guarda una coccinella, senza cattiveria, senza curiosità, ma con notevole indifferenza. Pertanto noi non andiamo al mare. Questa, infatti, sarà comunque una giornata produttiva, giocata sul filo della professionalità che ci contraddistingue, a costo anche di inventarsi delle finte ore lavorate da far tuttavia pagare al cliente, perchè sappia che siamo qui per lui. I ritmi non possono placarsi. C’è frenesia, ma è quella abitudinaria, quella che ti costringe a mostrarti occupato, a spostare carte dalla scrivania simulando la ricerca di quel fondamentale documento, a guardare fisso il monitor e alzare il viso solo cinque secondi dopo che il collega di turno ti ha rivolto la parola, recitando la parte di chi torna da un lungo e sfiancante viaggio mentale. “Scusa, dicevi…?”. E in realtà si sta solo sfogliando la galleria di immagini di Repubblica.it sulla nuova Playmate Of The Year. Sarà spossante tirare fino alle 22.00 in queste condizioni. Speriamo arrivi presto ottobre/novembre, perlomeno avremo a disposizione l’intera galleria dei calendari 2008 di donne nude.

Annunci

7 Pensieri su &Idquo;SCUSA, MI PRENDI IN UN MOMENTO TERRIBILE

  1. Il tuo blog è scandalosamente divertente nella sua innegabile tristezza. Mi piace moltissimo il tuo taglio noir/ironico che dai a situazioni tragiche e tristi presenti nella quasi totalità degli studi legali con praticanti.

  2. Caro mio ,
    spettacolare e spero che presto potro’ aggiornarvi sullo stato degli studi di architettura , luoghi in cui tutti i patimenti infernali perdono il senso del profitto a gudagno di una perversione sadomasotuttogratis!

    A.

  3. caro mio! Sono un avvocato vecchio stampo, di una città assai periferica ed effettivamente, quando posso, me ne vado al mare! Sei bravo e sai scrivere! Forse ti sei già licenziato e adesso scrivi;)

  4. un saluto cordiale al potenziale popolo della futura casta di eletti.eh sì,perchè gli avvocati formano davvero una casta! e quanto più soffrono e si annientano (non tutti….)per il raggiungimento dell’agognata mèta,più si isolano nel loro mondo di eletti.io non sono un avvocato e mai lo potrò diventare;sono soltanto un visitatore random.certo però che…è notizia di oggidì,al concorso per magistrati la maggior parte dei teneri virgulti (ma pur sempre con una laurea nel cassetto) si sono fatti bocciare per gli errori grammaticali! e nemmeno errori generati da una fretta inconscia,ma errori belli consapevoli!ah! che tempi! in che mani siamo finiti! esclamerebbe un qualche mio avo se potesse riesumarsi.certo però che,a dirla con la voce del volgo,la stirpe degli avvocati di certo non brilla di luce chiara eh?guardate un pò chi difendono?!di tutto…e di più!ma ..non esiste un limite deontologico alla trucidità di certi misfatti per far sì che non si metta la propria coscenza alla mercè dei più truci misfatti?
    e non mi venite a cantare la solita storiella che tutti hanno diritto ad una difesa.a certi tipi ci pensi quello d’ufficio.invece..eccoli là gli avvocatoni di grido! a difendere porci e cani,ma nel senso truce della parola!avvocato?! ma che dio me ne scampi e liberi di averne a che fare!
    si narra che…all’avvocato si metta in testa che è il padrone che mozzica il padrone…e non viceversa!bah!..o tempora! o mores!
    carlo roma

  5. errata corrige : al punto “è il padrone che mozzica il padrone” leggere invece ” è il padrone che mozzica il cane”
    saluti carlo roma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...