S’E’ FATTA UNA STRAGE

– “Allora, Duchesne, com’è andata ieri?”.

Giuseppe, il mio capo (“Ma io, Duchesne, più di tutto vorrei essere per te un modello”, mi ha detto qualche tempo fa stappandosi l’orecchio con il mignolo) entra nella stanza senza bussare, con un caffé in mano. Mi fissa con un sorriso beato e aggiunge: “Eh, ma che brutte occhiaie.”

– “Diciamo che è andata”, rispondo con un sospiro.
– “Gli hai spaccato il culo? Dimmi che gli hai spaccato il culo.”
– “Beh, è stata una negoziazione un po’ complicata. Abbiamo fatto tardi. L’avvocato di controparte voleva a tutti i costi…”
– “No, no, Duchesne, non darmi dettagli inutili. Sintesi. Dimmi solo che gli hai spaccato il culo.”
– “Gli ho spaccato il culo.”
– “Grande Duchesne. Grande. GRANDE.”

Giuseppe, dopo essersi accertato che abbia fatto il mio dovere spaccando culi, esce dalla stanza, lasciando aperta la porta.

Dall’ampio open-space su cui si affaccia il mio ufficio, mi giungono spruzzi delle chiacchiere delle segretarie. Sono sedute alle loro scrivanie disposte a croce. Un divisorio, sistemato perpendicolarmente a ciascun tavolo, conferisce alla figura una singolare forma a svastica. Da qui le posso sentire lavorare alacremente. Indaffarate, attive, operose come sempre. Riconosco frasi come: “Troppo figo in quel film, con tutto il sangue addosso”, “L’avete sentita la nuova canzone di coso, come si chiama, quello tutto ricciolino?”, “L’ho comprata ieri da Zara. Era l’ultima. Non ci volevo credere”, “Ci esci ancora con quello della Security? ”, “L’idea è di mandare il piccolo dai nonni e noi andiamo un po’ in montagna che ce ne abbiamo bisogno”, “Scusate, il bacio nei messaggini si fa con la x o con l’asterisco?”.

Il mio compagno di stanza, mi osserva.

– “Beh, come è andata veramente ieri?”
– “Una merda. Dovevamo chiudere il contratto e invece niente. Un paio di punti ancora in sospeso. Nulla di complicato, però, sai, contavo di finire tutto ieri. Oggi neanche ci volevo venire qui. Spero solo che…”
– “Insomma, non gli hai mica spaccato il culo.”
– “Andate a cagare tutti.”

Annunci

58 Pensieri su &Idquo;S’E’ FATTA UNA STRAGE

  1. Grande Duch. Anche se una vittoria in punta di fioretto (anziche’ spaccanatiche) sarebbe piu’ stylish.
    Seps

  2. no no quale fioretto… take no prisoners…
    bere nel teschio del nemico sconfitto (i.e. avvocato di Controparte che ha fatto una grezza perché non conosce una norma e deve fare pippa su una clausola) …

  3. Quella dei resoconti al capo sull’attività svolta in sua assenza è un’arte che pretende dedizione, esperienza e assoluta devozione al principio cardine del “primo pararsi il back side”.
    capo: “bhe …(pausa di silenzio in cui scruta il mio sguardo) … com’è andata?”;
    io: “bene, bene, ho esposto tutti gli argomenti di cui avevamo parlato”;
    capo: “ahh…bene …bene”;
    io: “la controparte ha replicato…bremente…ripetendo le cose già scritte, ma si vedeva che era in difficoltà”;
    capo: “ahhh…bene…”;
    io :”anzi, a un certo punto dell’intervento di controparte, il Presidente ha inarcato un sopracciglio….(pausa che trasuda arguzia)…. non so esattamente cosa intedendesse, ma credo ragionevolmente che stesse prendendo le distanze dalle sue argomentazioni”;
    capo: “eh si…dovrebbe essere così….”;
    io: “solo alla fine il Presidente mi ha chiesto una puntualizzazione riguardo a ….”;
    capo: “e tu…?”;
    io: “sitentico, asciutto ed incisivo….ho scolpito la censura”;
    il capo: “Ottimo…speriamo bene”;
    Io solo perso tra i miei pensieri mentre chiudo la porta del capo: “…che il Signore mi aiuti e faccia che vada tutto bene e soprattutto che non emerga mai…e dico mai…che ho dimeticato di far presente proprio le sopravvenienze in fatto su cui il capo mi aveva particolarmente raccomandato di insistere………lo sguardo soddisfatto della controparte alla fie dei giochi non mi lascierà dormire sereno…”.
    Horror vacui..

  4. ciao a tutti. vi inviterei a non ironizzare sul darrefour. io mi occupo anche di dirtto dell’immigrazione. ora per esempio sto facendo un ricorso per richiesta di asilo per un profugo del darrefour. terra martoriata. il fatto che siano confinanti con la russia e abbiano fatto del blocco comunista e del patto di varsavia non gli ha certo giovato.

    buona giornata a tutti

  5. punto primo: horror vacui o come cazzo ti chiami. ma perché non ti apri un blog per i cazzacci tuoi?

    punto secondo: e bravo duchesne!! al bando gli stereotipi. infatti, le segretarie parlano smepre e solo di stronzate. mentre i giovani avvocati d’affari affrontano i massimi sistemi….e quando parlano di figa o di auto, beh…e solo per ironizzare…..ma va a cagare, và!

    ps: per tutti gli adepti pecoroni di sto blog. please ora non riempitemi di insulti….
    mi sono limitato al mio diritto di critica,continente e circostanziato. si forse un po’ colorito…..ma l’art. 10 della CEDU è dalla mia parte

    kind regards, and please, hesitate to contact me.

  6. Sempre io, sempre Darrefour forever. Personamente non ho mai ironizzato sulla questione, semplicemente ho sbagliato a scrivere, volendo fare un esempio di un argomento serio, e ho scritto “la questione del Darrefour”. Solo che qualcuno un po’ a corto di argomenti si è attaccato a questo per sostenere che non leggo. Tutto qua.
    Se poi mi dici che si scrive anche “Darrefour” rido troppo, non mi sono peritato di andare a controllare perché mi sembrava di dare peso a quella esaurita inacidita, però certo se si scrive anche così…

  7. scusate ragazzi, ma tra “lascierà” e il darrefour che confina con la russia (spero che fosse ironia, ma me ne sfugge il senso) stiamo cadendo molto in basso: comincio a ritenere che le barzellette sugli avvocati siano troppo indulgenti!

  8. 8, in parte sono d’accordo, mi aveva un po’ deluso la semplificazione sulle segretarie. Non mi pare però che duch dipinga un mondo di persone che dialogano solo di massimi sistemi. Anche proprio in questo post il capo che ragiona di rompere il culo non mi pare sta persona mite e colta.
    Sui pecoroni sono d’accordo su una cosa, se qualcuno avesse scritto che le segretarie dicono solo cazzate sarebbe stato massacrato, siccome l’ha scritto Duch pensando a come scriverlo e non di getto, allora diventa che lui non è mai sopra le righe ed è un signore…

  9. welcome sarcasmo e ironia eh!!

    darefour forever. sono quello del commento che invitava a non ironizzare…..

    “pero certo se si scrive anche così” cioè…mi cascano veramente le braccia…..non ho parole…..veramente…..sono allibito

    per il commento succesivo: “lascierà” è ovviamente un refuso. poi, beh, se ti sfugge l’ironia non è colpa mia. che dire? vatti a vedere i film di vanzina, lì l’ironia dovresti capirlo. o almeno, spero.

    comunque, voi due commentatori, siete dei subnormali

  10. E sulla russia che ci dici, coglione?
    Pure quella ironia? Non sembrava, sinceramente, il tono complessivo del messaggio sembrava serio, no?

  11. “il fatto che siano confinanti con la russia e abbiano fatto del blocco comunista e del patto di varsavia non gli ha certo giovato.”
    Sì dai, spiegaci la sottile ironia insita in questa frase.

  12. da lurker lasciatemi dire che quel commento sul “darrefour” (che peraltro é corretto grammaticalmente in francese) era visibilmente ironia, poi c’é chi non la coglie …

  13. Premesso che il Duca non mi pare abbia bisogno della mia difesa, ma se il numero 8 invece di fare il coglione leggesse il blog nella sua interezza capirebbe che qui non si salva nessuno (basta vedere il post di ritorno dalle vacanze, dove sono elencate le frasi tipo dell’avvocato). Non mi pare certo che qui si lodino gli avvocati. Adepti pecoroni, sì, certo. Meglio dell’invidia verso il tenutario che affligge te.

  14. Punto primo: non credo che la CEDU sia contro la libertà di espressione del pensiero;
    Punto secondo: chi si accoda ai pecoroni, dimostra di far parte del gregge (…il sommo Poeta insegna…);
    Punto terzo: ci sono segretarie e segretarie…come anche avvocati ed avvocati…talune, tra le prime, lavorano seriamente, mentre altre davvero poco, taluni, tra i secondi, esprimono leggerezza e nobiltà, mentre altri solo rozza aggressività e commiserevole frustrazione…
    Horror vacui…

  15. sono l’8 @ 17. eccoti. vabbé ti spiego ( ma secondo ilk problema è che siete abituati sempre a sottigliezze, disclaimer ecc ecc)

    ma quale invidia?!….tempo fa anche fatto i complimenti, perchè sto anch’io in uno studio illegale e trovo tutto molto vero.

    detto ciò. ecco la critica cinrconstaziata e continente for dummies: ma non è che ci sono in giro troppi stereotipi sulle segretarie?

    that’s all. bye

  16. #15: mai sentito parlare di “nonsense”???

    ma secondo te è serio un commento in cui dice che il DARFUR (Darfur!!!) confina con la russia ed è stato danneggiato dal patto di varsavia?

    forse ha ragione il 13…..o vanzina o niente.

    concordo con hrorror vacui. ci sono avvocati e avvocati, segretarie e segretarie….lettori e lettori

    Callipo

  17. N. 8, non hai capito molto di questo post in particolare, e di questo blog in generale. Sarebbe il caso di fermarti a pensare prima di mandare a cagare la gente (cosa che non è certo un tuo diritto).

  18. Duch, io fossi in te considerei la possibilità di togliere i commenti… certi commenti inquinano la bellezza di questo blog…. e se qualcuno vuole dirti qualcosa ti può scrivere…

  19. sono 8.
    vedi il mio commento n. 20. in breve: criticavo il solito stereotipo sulle segretarie. escono con quelli della security o coi fattorini, vestono zara o H&M, parlano di canzonette…….trovavo tutto ciò molto banale, e anche un po’ classista. punto. ovvio che non devi rendere conto a me. però, sai…..ho letto “commenti”, pensavo si potesse commentare.

    che poi, mi ricorda ciò che qualcuno ha già scritto, in un commento a un post precedente. la consuetidine – ahimè vera- di filtrare con le segreterie via mail, epoi far finta di non vederle per strada quanado si è in pausa pranzo coi colleghi.

    con ciò, nn volgio dire assolutamente che tu sia uno di questi.

    ecco tutto. scusa se poi scrivendo “ma va a cagare” ho ferito i tuoi sentimenti e urtato la tua nobile e raffinata sensibilità. magari ti mando un fiore e una scatola di cioccolatini per farmi perdonare

  20. Guarda numero 8, per me si è liberi di dirmi di peggio. I miei problemi sono altri.

    Quello che non capisco è altro: metà dei commenti anonimi di questo post sono tuoi. Ai limiti della schizofrenia, per di più: nel commento 21 (sempre tuo) sei arrivato anche a dire che “ha ragione il 13”, e guarda caso il 13 sei sempre tu.

    Sei qui per spaccare culi?

  21. Io penso che 8 abbia ragione, non nel merito perché il post, nel contesto degli altri post, non mi pare implichi che Duch la pensi così.
    Però mi pare colga un punto importante, sono con lui sull’idea che non è lesa maestà criticare e soprattutto trovo insopportabile la canea che si leva ogni tanto contro chi scrive cose a cazzo, stupide, volgari, rozze ecc. Non siete d’accordo? Criticate, ma non avete nessun diritto di ergervi a maestri di vita, educazione, grammatica, ironia. Nessuno di noi che postiamo conosce gli altri, a me pare impossibile capire davvero come sono le persone che scrivono e ho grossi dubbi che sia possibile.

  22. mah… credo che da oggi mi dedicherò solo a leggere i post di Duchesne e non i commenti… interessanti i primi… per la gran parte inutili i secondi… (sono quello innamorato di una dolce avvocato d’affari troppo presa e stressata dal suo lavoro… sigh!) 🙂

  23. Ragazzi, che palle!!! Ma ancora su Darfur e segretarie… Ma non avete capito nulla.
    8, se hai bisogno di sfogare incontrollabili sbalzi di pressione, sei pregato di farlo col tuo capo, con quello nuovo, con le segretarie, con tua moglie o con chi ti pare. Spero che tu ti astenga dal renderci partecipi del turpiloquio che ti è proprio. Non sono moralista, ma tu sei stronzo: se non ti piace un blog non lo leggere e, come dice duchesne, vai a gagare tu!!!
    Una del gregge.

    GPquellavera

  24. cazzo Duch, in due ore tutti sti commenti … che culo, per restare in argomento!!
    p.s. dopo ripasso e li leggo – pausa pranzo byby
    pss – e dopo dicono che lavorano un sacco, altro che, si vede!

  25. scusate posso dire una cosa?ma prendere con un pò piu’ di leggerezza quello che scrive duch no è?
    miiii!!!
    sono storie che lui decide di racocntare un pò come gli pare..(scritte tra l altro molto bene) …ma bisogna essere per forza cosi’ pesanti?

    con simpatia…;)

  26. “ma io, Duchesne, più di tutto vorrei essere per te un modello”, mi ha detto qualche tempo fa stappandosi l’orecchio con il mignolo.
    Semplicemente SUBLIME 🙂
    etienne64

  27. mizzica che strage di insulti, fra un po’ vi fate causa!! serve un avvocato a dirimere le questioni…
    Certo che a me il mio capo non si è mai rivolto in quel modo e neanche glielo permetterei.. e non prendertela con le segretarie dai..
    baci

    anonimi, andate a prendervi un caffè e calmate gli animi, va’ 🙂

    @29 – mi stai simpatico, ma perchè non te la vuole dare, quella dolce avv d’affari? invitala fuori a cena, no..

  28. Ecco. Vedi,Callipo, quant’è comodo il nick ? E pensare che prima non lo volevi, adesso lo rivendichi pure :D.
    La mia critica è stata costruttiva, ne sono fiera. 😉

  29. Entina hai ragione da vendere, devo fare veramente ammenda, non sai quanto rosico che adesso non ho le prove per dire che lui non è me.
    Callipoquellovero.

  30. sapevo che primo o poi sarebbe arrivato il commento di una donna a sottolineare l’importanza della questione del darrefour…odio i diritti umani (la materia si intende).
    tonj82

  31. Ti leggo sempre e ti apprezzo molto.

    Evito di commentare sempre con un “grande duch!” perché sarebbe noioso.

    Questa volta lo faccio perché vedo che più diventi celebre (eh sì, capitano discussioni del tipo “hey, conosci quel blog di quell’avvocato…” – “Studio Illegale?” – “Grandissimo.”), più arrivano criticoni e gente senza nulla da fare.

    Dunque:
    1 – Grande Duch!
    2 – Non dar da mangiare ai Troll. Fidati. Anzi censurali, questo posto diventerebbe migliore.
    3 – Ma è Duciesne o Dukesne? O Diuciesni…? be’ ormai dico Duciesne, mi piace così 🙂

    zage

  32. vorrei solo che riferissi, se puoi -alla segretaria dei baci via sms- che c’è pure la chiocciola, per i baci con la lingua. Meglio avvisarla. Certe volte è bene essere espliciti.

  33. Glamour84, sono alle prese con un memo veramente soporifero e ho curiosato sul tuo Blog. Assolutamente meraviglioso, vengo in ginocchio a mestre (o dov’è che sei), ti voglio sposare. Splendido nella sua sfrontatezza.

  34. Duciesne?! Io ho sempre detto Dukesne… Ah se imparassi l’inglese… Cmq sono lieto di aver dato inizio al “quellovero” nel nick… Cmq Duc spaccargli o non spaccargli a poco importa, l’importante è saper insabbiare e mi sembra che tu ci sappia fare…

  35. Madoooooooooo… ma siete proprio avvocati ! Vi attaccate come le cozze su uno scoglio a tutto cio’ che e’ possibile demolire … !
    Io mi chiedo se qualcuno legga davvero sto blog.. secondo me leggete solo i commenti per poter trovar refusi, errori e coglionate varie… ( ma in verita’ lo faccio pure io 😀 )
    Io, da segretaria di avvocato, lo trovo un blog bellissimo… e soprattutto pieno di ironia e di intelligenza…
    Magari non vale una pippa la mia opinione, ma non me ne frega nulla 😉
    micia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...